SIMONA GHIZZONI e BERTOZZI&CASONI SONO I PRIMI APPUNTAMENTI DEL NUOVO ANNO ALLA MLB HOME GALLERY di FERRARA

Sabato 21 gennaio 2023 Simona Ghizzoni sarà presente alla MLB a Ferrara (corso Ercole I D’Este, 3 ) e alle 16:00 avrà luogo una visita guidata alla sua mostra attualmente in corso, dove sono esposte diverse fotografie di grande poesia e suggestione per la prima volta riunite della serie “Isola“, realizzate nell’arco di tre anni e in diverse località: scatti intimisti che vedono l’artista immersa nella natura. 

SIMONA GHIZZONI. Sdraiata (Autoritratto). Farfa, 2022

“Questo lavoro – racconta l’artista – è iniziato da una necessità, da un momento di difficoltà, ma non è un lavoro che parla del lockdown: è un lavoro che, attraverso autoritratto, staged photography e immagini di documentazione quotidiana, parla di me, della mia famiglia e della relazione che ho con le mie origini. Vengo da una famiglia contadina dell’Appennino Emiliano, la cui a vita stessa è dipesa dalla natura, una natura di cui per anni ho sentito con dolore la lontananza. Quando è stato annunciato il lockdown ho deciso di trasferirmi con la mia famiglia attuale nella casa che fu dei miei nonni, in mezzo a quelle montagne che da sempre mi hanno restituito un senso di pace e sicurezza. Una parte delle immagini esposte racconta proprio quei primi mesi che sono stati per noi l’inizio di una nuova ricerca di vita più vicina agli elementi naturali”.

SIMONA GHIZZONI. Cappello rosso nel bosco

“Isola” è un lavoro che accompagna le giornate dell’artista da tre anni, perché, dopo l’Appennino reggiano, Simona Ghizzoni ha lavorato in Sicilia e infine in Lazio, nelle campagne che circondano la riserva del Tevere-Farfa. Il fiume è particolarmente presente nei suoi scatti, da un anno a questa parte, perché, spiega, “la relazione con l’elemento acqua è diventata sempre più importante e significativa per me. L’acqua è simbolo di fertilità e collega la fertilità della terra a quella dell’essere umano, elemento imprescindibile della vita. Mi immergo spesso nelle acque del fiume, in tutte le stagioni: è un momento di quiete e riconnessione che mi dona ogni volta nuove ispirazioni”.

L’altro elemento ricorrente è il bosco, da sempre centrale nel lavoro di Simona Ghizzoni, come luogo reale di benessere, ma anche come luogo immaginario delle fiabe. Ci si avventura nel bosco per attraversare ciò che non si conosce e si diventa parte, entrandoci, del mondo del selvatico.

SIMONA GHIZZONI. Ninfea, Serie Isola, Anno 2020

“Il selvatico è infatti uno dei temi che più mi sta a cuore – racconta Simona Ghizzoni -, come relazione tra umano e animale: è una soglia, che rimanda alle origini ancestrali”.

Infine ci sono le nature morte, elemento nuovo del suo lavoro. Gli oggetti che compaiono nelle opere sono sempre raccolti fisicamente dal giardino dell’artista, oggetti “minori”, frutti, fiori, come forma di gratitudine verso ciò che troviamo spontaneamente, ma spesso sono mescolati con elementi umani (ad esempio i giocattoli del figlio).

Un inno alla natura dove ogni immagine è sapientemente realizzata con tempi di attesa lunghissimi: le luci sono sempre naturali, e per ricreare gli effetti voluti l’artista può aspettare anche l’intera giornata, finché i raggi del sole non illuminano gli elementi da lei scelti come desidera. Un senso di attesa e di meditato silenzio che rapisce l’osservatore, invitato a entrare nell’intimità domestica come a indagare con complicità meraviglie naturali che ammaliano per la loro spontanea bellezza, riportandoci a ricordi d’infanzia e a sapori perduti.

Dal 3 al 5 febbraio la MLB sarà ad Arte Fiera a Bologna con uno stand monografico dedicato a Bertozzi & Casoni, i quali stanno realizzando appositamente per la Home Gallery una installazione di grande impatto interamente in ceramica.

Dichiara la gallerista Maria Livia Brunelli: – “È per noi una grande soddisfazione esporre quelli che sono considerati i maggiori artisti italiani che si esprimono con questo materiale in una edizione della fiera che inaugura un nuovo formato, Percorso: un itinerario che collega gli stand che propongono opere in ceramica”.

Bertozzi & Casoni è una società fondata nel 1980 a Imola da Giampaolo Bertozzi (Borgo Tossignano, Bologna, 1957) e da Stefano Dal Monte Casoni (Lugo di Romagna, Ravenna, 1961).

Già durante la prima formazione all’Istituto Statale d’Arte per la Ceramica di Faenza i loro interessi si indirizzano verso un dialogo con la grande tradizione dell’arte e coltivano una originaria vocazione per la sperimentazione in campo scultoreo, vedendo nella ceramica una possibilità per una scultura dipinta.

La MLB vi da appuntamento sabato 21 gennaio 2023 alla Home Gallery di Ferrara con l’artista-fotografa Simona Ghizzoni e dal 3 al 5 febbraio in Arte Fiera a Bologna con i maestri ceramisti Bertozzi&Casoni.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.