REGGIOLO: UNA DOMENICA NEL SEGNO DI MATILDE PER LA XV FESTA INTERNAZIONALE DELLA STORIA

Sarà una domenica nel segno di Matilde di Canossa quella di Reggiolo. Nell’ambito della XV Festa internazionale della storia, che vedrà eventi in tutta la regione, a Reggiolo si terrà la conferenza dal titolo “Personaggi, musiche e canti al tempo di Matilde”, un appuntamento per approfondire figure storiche legate alla Grancontessa con gli interventi delle storiche Michele Spike (USA), Sveva Gai (Germania) e dello studioso reggiolese Franco Canova.

L’appuntamento, fissato per le ore 16.30 a Palazzo De Moll, ricostruirà la storia di Matilde di Canossa parlando della madre Beatrice di Lorena che, il 14 maggio del  1044 acquistò Reggiolo con “torre e Cappella di San Venerio”, di Guelfo V di Baviera, secondo  marito della Grancontessa e, infine, di  Arduino della Palude, capitano fedele e presente nelle  battaglie condotte contro l’Imperatore. Gli interventi degli storici saranno intervallati da canti dedicati a Matilde e adattati alle antiche  melodie celtiche dalla cantautrice Marina Ligabue.

 

Michele Spike copia

Michele Spike, avvocatessa, storica, docente  universitaria in Virginia (USA) ha scritto e  pubblicato diverse ricerche storiche ed è nota per aver scritto la bibliografia di Matilde di toscana, dal titolo “Contessa Toscana, la vita e i tempi straordinari di Matilde di Canossa”. Negli Usa ha anche curato la mostra “Matilda di Canossa e le origini del Rinascimento”. A Firenze ha curato la mostra “Matilde di Canossa, la donna che muta il corso della storia”. Durante la conferenza reggiolese tratterà la figura di Beatrice di Lorena, madre di Matilde.

Sveva Gai

Sveva Gai ha studiato a Roma e poi ha proseguito la preparazione universitaria a Tubinga in Germania, laureandosi in storia dell’arte. Ha lavorato al Museo arcidiocesano di Padernborn e alla direzione del Museo di Munster. Attualmente è dirigente responsabile del Settore archeologico di Padernborn. Ha collaborato alla preparazione e alla realizzazione della mostra e del catalogo “Canossa 1076, lo sconvolgimento del mondo”. Nel 2007 ha fatto parte del Comitato scientifico e curato il catalogo della mostra “Matilde di Canossa, il papato e l’impero” realizzata a Mantova. Nel 2012 ha curato la preparazione della mostra “Credo. La diffusione del cristianesimo in Europa”. La dottoressa Gai parlerà di Guelfo V, secondo marito di Matilde.

La nostra iniziativa – ha spiegato l’assessore alla Cultura Franco Albinelli – è stata accolta e inserita nel vasto e  interessante  programma della XV edizione  della Festa internazionale della storia”, manifestazione a  carattere nazionale e  internazionale sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. La partecipazione a questo grande evento storico-culturale è motivo di grande soddisfazione per l’Amministrazione e gli organizzatori. La Festa è, infatti, una concreta forma di pianificazione e diffusione della conoscenza della storia. Da anni Reggiolo porta avanti un articolato percorso di ricerca per recuperare e documentare le proprie radici storiche e questa tappa è un’ulteriore testimonianza di questo impegno”.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.