ALTO MANTOVANO CORONAVIRUS: 349 VIOLAZIONI RILEVATE DAI CARABINIERI. I PIÙ IRRISPETTOSI SONO GLI UOMINI

Alto Mantovano, 28 marzo – La Compagnia Carabinieri di Castiglione delle Stiviere, tra il 10 e il 27 marzo,  durante gli innumerevoli massivi e minuziosi controlli su tutto l’alto mantovano, con il dispiegamento di tutti i militari disponibili, impegnati a far rispettare le norme stabilite con il D.P.C.M. 8 marzo 2020 e successive modificazioni, emanato per contrastare la diffusione epidemiologica da COVID-19, hanno controllato complessivamente 1872 veicoli e 2263 persone. Sono 349 le violazioni amministrative riscontrate.

CONTROLLI CARABINIERI ALTO MANTOVANO.jpg

La maggior parte degli inadempienti sono uomini e l’età varia dagli 83 ai 13 anni, quasi tutti residenti nell’alto mantovano e nelle provincie limitrofe.

Tutte le persone sanzionate non hanno addotto giustificazioni valide in merito alla loro circolazione nonostante ci fosse in atto il divieto, motivando il loro comportamento con le “solite” giustificazioni non conformi a quelle citate nel Decreto Legge. Tanti, tra i contravventori, sono stati sorpresi mentre passeggiavano al parco, altri per strada o in bicicletta, nonostante la martellante raccomandazione rivolta alla cittadinanza da parte delle emittenti televisive, dalle radio, dai giornali, dai social etc. e da parte dei Carabinieri della Compagnia di Castiglione delle Stiviere:  NON USCIRE DI CASA.

coronavirus-io-sto-a-casa-95131.660x368

Ancora utile ricordare che si può farlo esclusivamente per comprovate ed inderogabili esigenze lavorative, motivi di salute e situazioni di necessità.

I Carabinieri della Compagnia di Castiglione delle Stiviere fanno sapere che i controlli saranno sempre più intensi su tutto il territorio dell’alto mantovano.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.