MANTOVA, RIQUALIFICAZIONE ILLUMINAZIONE PUBBLICA: sostituiti 700 punti luce, risparmio di 200 mila kwh e 86 tonnellate di CO2

Mantova, 8 giugnoNei mesi di lockdown sostituiti 700 punti luce con nuove e più efficienti lampade a led, un risparmio annuo per la città di 200 mila kwh e 86 tonnellate di CO2 in meno. Già previsti numerosi altri interventi.

ARGINE MAESTRO NUOVI PUNTI LUCE COMUNE MANTOVA

In questi difficili mesi di lockdown, il piano di riqualificazione dei tanti punti luce obsoleti della città voluto dall’Amministrazione Palazzi e attuato da Tea Reteluce non si è mai fermato, vedendo la realizzazione di numerosi e significativi interventi.

I tecnici di Tea Reteluce infatti, cogliendo l’opportunità fornita dal ridotto traffico veicolare, hanno sostituito in tutta sicurezza e rapidità oltre 700 punti luce vetusti con le nuove e più efficienti lampade a led. Un intervento che da un lato valorizza la bellezza della nostra città e la rende più sicura e dall’altro produce un risparmio energetico del 65%, quantificato in 200.000 kwh, e una ricaduta positiva sull’ambiente con 86 tonnellate di CO2 in meno prodotte in un anno.

In particolare, sono stati sostituiti i corpi illuminanti del Lungolago Gonzaga e di viale Mincio (60 led), del Ponte di San Giorgio (80 led) e relativa ciclabile (40 led), di via Cavour, via Bertani, Corso Umberto I, via Spagnoli, piazza Lega Lombarda e piazza Virgiliana (520 led).

In Piazza Virgiliana sono stati inoltre posati 40 nuovi punti luce che ora rendono l’area più sicura e fruibile durante le ore serali e notturne. Sicurezza potenziata anche grazie alla predisposizione dei cavi necessari all’installazione di telecamere di sorveglianza.

MATTIA-PALAZZI

Sindaco Mattia Palazzi: “Non ci siamo mai fermati e proseguiremo spediti per rendere la nostra città ovunque più bella e più sicura, anche attraverso il nostro piano di riqualificazione dell’illuminazione pubblica che porterà inoltre ad importanti economie in termini di costi energetici”.

La tabella di marcia per la realizzazione di altri interventi del piano comunale prevede:

  • sostituzione dei vecchi pali con sostegni di arredo urbano per il Ponte dei Mulini e per viale Pitentino, dando così uniformità alle principali direttrici stradali cittadine;
  • illuminazione a led di quattro nuovi attraversamenti pedonali ad alta visibilità di viale Pompilio;
  • realizzazione della nuova illuminazione di via Silvio Pellico a Belfiore e di viale Fiume;
  • cambio dei sostegni ammalorati con nuovi pali nel quartiere di Valletta Paiolo;
  • ampliamento illuminotecnico di Campo Canoa;
  • nuova illuminazione di Piazzale Ragazzi del 99 con la contestuale posa di un sistema di videosorveglianza;
  • relamping a led delle 300 lanterne artistiche delle vie del centro città;
  • illuminazione architetturale dei principali monumenti ed edifici storici attraverso l’utilizzo di proiettori a led atti a valorizzare anche durante le ore notturne il patrimonio storico culturale.

Ottenuto il parere favorevole della Soprintendenza, partiranno i cantieri per l’illuminazione nelle principali piazze cittadine: Sordello, Castello, Broletto, Erbe, Mantegna e d’Arco.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.