FIERA MILLENARIA DI GONZAGA AL RILANCIO CON NUOVI PROGETTI: PROGRAMMA DAL 3 ALL’11 SETTEMBRE 2022

Al centro, la tutela dell’agricoltura e la cultura consapevole del cibo. Spazio a sostenibilità e temi caldi del dibattito.

Si apre sabato 3 e prosegue, per le classiche nove giornate di attività fino a domenica 11 settembre l’edizione 2022 della Fiera Millenaria di Gonzaga.

La tradizionale fiera di settembre è incentrata sul mondo agricolo e sul panorama agroalimentare tipico tra tutela, informazione, scoperta e sperimentazione. In calendario oltre 120 eventi distribuiti su una superficie di 65mila metri quadrati e 200 espositori.

Un’edizione speciale, quella del 2022, che arriva dopo due anni complessi  durane i quali, a causa della pandemia da Covid, l’appuntamento  con il pubblico non è mai  mancato,  ma  è stato necessariamente ridotto negli spazi e nella programmazione. Quella di quest’anno sarà quindi la Millenaria del ritorno alla formula classica, ma anche del rilancio. L’occasione, infatti, è quella di ripensare il modello anche in direzione di diversi pubblici, in particolare giovani e famiglie.

La manifestazione è realizzata con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole Agroalimentari e Forestali e di Regione Lombardia. Partner: Provincia di Mantova, Camera di Commercio di Mantova, Città di Gonzaga, Banca Mps, Fondazione Bam, Distretto della Filiera Avicola Lombarda, ARAL Lombardia, Tea Energia, Bosi Impianti e Cirelli Soluzioni Alberghiere.

“Non è un ritorno perché la Millenaria, anche in questi anni di pandemia, c’è sempre stata e ha garantito al pubblico l’appuntamento con uno degli eventi più  amati  della  provincia  di Mantova – commenta il presidente di Fiera Millenaria Srl Giovanni Sala – Quella di quest’anno è, piuttosto, la Millenaria del rilancio. Dopo le inevitabili difficoltà dettate dal Covid, è arrivato il momento di tornare a investire e guardare avanti”.

Cuore della manifestazione è il focus sul mondo agricolo con incontri di settore, ma anche appuntamenti aperti al dialogo con il pubblico più comune. Tra i temi ci sono gli argomenti più caldi del momento: risparmio energetico, crisi idrica, nuove tecnologie, sostenibilità, alimentazione e fake news. Tra i principali convegni, workshop e incontri organizzati in collaborazione con le associazioni agricole ci sono quelli su suinicoltura, fiscalità in agricoltura, mangimi, PAC 2023-2027 e carne bovina.

Inoltre, lo spazio Parole di Agricoltura, piccolo talk di quindici minuti che apre gli spettacoli serali (ore 21,15 sul palco coperto del Padiglione Zero) allo scopo di avvicinare il pubblico comune con termini semplici e alla portata di tutti su temi come acqua, dop, economia circolare, risparmio energetico. Nell’area zootecnica tornano, invece, il Junior Show della Mostra bovina realizzata con Aral Lombardia e l’esposizione di macchine agricole.

Continua l’evoluzione del progetto Mantova Golosa per aderire sempre più ai bisogni dei visitatori offrendo nuovi stimoli. Lo scopo è quello di trasferire il valore delle eccellenze dell’agroalimentare mantovano facendo conoscere prodotti e produttori, ma  anche contribuendo a creare una nuova cultura del cibo e una consapevolezza del mangiare più sostenibile. Tante le novità di quest’anno. Arrivano il ristorante didattico Sapori & Saperi, con cene e pranzi-convegno ogni volta su temi diversi, e il GenZ Bar, spazio giovane tra divertimento e approfondimento a basso contenuto di alcol; entrambi i progetti sono realizzati con la Scuola Arti e Mestieri “F. Bertazzoni” di Suzzara e con il contributo di Regione Lombardia. Nell’area eventi Mantova Golosa Experience, poi, tanti appuntamenti su ecosostenibilità in cucina, spesa consapevole, risparmio energetico, tecniche professionali e molto altro, grazie alla nuova collaborazione con IAL Viadana.  Da  segnalare  la  cena-convegno  del  ristorante  didattico Sapori & Saperi di venerdì 9 (ore 20.30) dedicata all’informazione sul mondo della carne, con la partecipazione dell’Assessore all’Agricoltura di Regione Lombardia Fabio Rolfi, del Consorzio Lombardo Produttori Carne Bovina e del Distretto della Filiera Avicola Lombarda.

La Fiera di Gonzaga, inoltre, è sempre più la Millenaria dei Bambini. Viene allargata la gamma di attività pensate per i piccoli visitatori. Ci sono i nuovi spettacoli con i burattini di Giorgio Gabrielli, che introdurrà un personaggio inedito – la Rasdora – creato appositamente per la manifestazione. Ampliata la sezione dedicata agli animali attraverso la Stalla Contadina delle Terre dei Gonzaga dove assistere, tra l’altro, alla mungitura in diretta, e alla Corte Contadina, dove sarà possibile rivivere anche i mestieri di un tempo grazie a un nuovo allestimento ad hoc.

Spazio, poi, allo spettacolo. Sono due le aree dedicate agli show: il nuovo palco al coperto del Padiglione Zero e l’area grandi eventi del maneggio all’aperto. Il calendario torna ad essere particolarmente ricco e di primo livello con personaggi come i nomi di Zelig Raul Cremona (9/9) e Sergio Sgrilli (7/9). Adrenalina – anche in versione green – con il motocross acrobatico (7 e 8/9 e lo spettacolo di bici freestyle (5 e 6/9). Emozioni con lo show equestre (3 e 4/9) e quello di falconeria (10 e 11/9). E ancora musica, teatro e contest.

Ampliata l’offerta gastronomica da gustare in fiera. Per la prima volta la Millenaria ospita la Festa Risotti e Lambruschi in un apposito spazio con 500 posti a sedere. Tornano, poi, bettola della tradizione, hamburgeria, street food e ristoro agrituristico.

Non mancano la grande fiera campionaria con duecento espositori, il mercato contadino, lo spazio dedicato all’agroalimentare d’Italia, l’esposizione delle auto,  ma anche l’orto  didattico in fiera e gli appuntamenti culturali come la mostra delle opere d’arte vincitrici dei concorsi alla Millenaria del passato, quella dei manifesti storici della fiera e l’angolo Book Crossing.

Programma Millenaria 2022

Orari, biglietti e parcheggi

Fino alla mezzanotte di venerdì sul sito www.fieramillenaria.it è possibile scaricare il coupon sconto di 2 euro.

Orari: Domenica 4 e domenica 11 dalle 10 a mezzanotte, gli altri giorni dalle 18 a mezzanotte.

Biglietteria: Ingresso singolo intero: 7 euro Ridotto Young (14-17 anni): 3 euro

Ridotto con coupon sconto: 5 euro (disponibile sul sito www.fieramillenaria.it fino al 2 settembre) Gratuito fino a 13 anni

Prevendite online sul sito.

Biglietto speciale a ingressi illimitati

Adulti: 14 euro

Young (14-17 anni): 6 euro

Ingresso con cena al Ristorante Didattico Sapori & Saperi

Prezzo: 15 euro; include l’ingresso in fiera e la partecipazione a una delle cene-evento del Ristorante Didattico con menu realizzato dallo Chef Fabio Bettegazzi e dai ragazzi della Scuola Arti e Mestieri di Suzzara. Calendario e prenotazioni sul sito.

Parcheggio gratuito

Il Percorso Espositivo e i nuovi investimenti

Dopo l’allestimento ridotto dettato dalle necessità del periodo di pandemia, da quest’anno il percorso espositivo torna completo con 65mila metri quadrati di visita, sette padiglioni e altrettante aree espositive all’aperto. L’area espositiva, in particolare accessi e recinzioni, ha subito nei mesi precedenti alla manifestazione un completo restyling grazie a un investimento da 50mila euro. Nei progetti del prossimo semestre, poi, c’è un ulteriore adeguamento del polo fieristico. Grazie al contributo di Regione Lombardia pari a cinquecentomila euro  verrà realizzato un nuovo corpo di fabbrica che fungerà da collegamento tra i padiglioni 1 e 2 e darà maggiore uniformità al percorso creando un’area coperta continuativa.

Le Novità 2022

  • Il Ristorante Didattico “Sapori & Saperi” con ragazzi e prof al lavoro in menu tematici tra

pasto e conferenza;

  • Il bar dei ragazzi GenZ Bar con eventi e incontri e la promozione di un basso consumo di alcol;
  • La Festa Risotti e Lambruschi, fiera nella fiera con 500 posti a sedere;
  • I nuovi spettacoli di burattini di Giorgio Gabrielli con un personaggio inedito realizzato per la fiera;
  • L’ampliamento degli spazi dedicati agli animali: la Stalla Contadina e la Corte Contadina delle Terre dei Gonzaga;
  • La riproduzione dei mestieri di una volta nella Corte Contadina;
  • La nuova collaborazione con lo IAL Viadana per gli eventi di Mantova Golosa Experience;
  • Il nuovo palco spettacoli al coperto nel Padiglione Zero;
  • Il ritorno dell’area maneggio e grandi eventi;
  • La ristrutturazione di accessi e perimetro della fiera per un investimento da quarantamila euro;

I parcheggi sono gratuiti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.