MOSAICO SCIENZE – PROSEGUONO FINO AL 23 OTTOBRE GLI EVENTI NEI COMUNI DELL’ALTO MANTOVANO

mosaico scienze.jpg

Conferenze, laboratori, iniziative naturalistiche, storiche ed enogastronomiche condurranno il pubblico alla scoperta della scienza e delle colline dell’Alto Mantovano. Si tratta della nuova edizione autunnale di MosaicoScienze che si sta svolgendo nei fine settimana del mese di Ottobre 2016, dall’1 al 23. La manifestazione si tiene nei comuni associati a Colline Moreniche del Garda: Castiglione delle Stiviere, Cavriana, Goito, Guidizzolo, Medole, Marmirolo, Monzambano, Ponti sul Mincio, Pozzolengo, Solferino e Volta Mantovana.SABATO 8 OTTOBRE, POZZOLENGO Auditorium delle scuole (Via Longarone)

Ore 16 – “UN MONDO DI VIBRAZIONI, ONDE E SUONO” Cosa c’è in comune tra una parola e un terremoto? Come si forma l’eco? E il rimbombo? Il mondo del suono si avvicina a noi con strumenti scientifici e quotidiani.

Ore 18  – “CANTA CHE TI PASSA! VOCE E BENESSERE: I BENEFICI DELL’ATTIVITA’ CORALE” con la Dottoressa Stefania Maria Rossi, laureata in Medicina e Chirurgia all’Università di Verona, ha ampliati i propri studi musicali con il corso di Canto Lirico al Conservatorio Bonporti di Trento e si è perfezionata con il soprano Alida Ferrarini. Formata al Corso Biennnale S.I.M.E.O.S. (Metodo Orff Schulwerk) per la didattica della musica, ha frequentato il Corso d’Orientamento per la Musicoterapia “Orpheus Project” ed il Corso di Pedagogia Musicale al Conservatorio Dall’Abaco di Verona. Ha studiato  direzione corale per voci bianche con numerosi Maestri e ha svolto attività didattica per le scuole. È nella Commissione Artistica Usci (Unione Società Corali Italiane) e promotrice del Progetto LiricaKids© per la promozione della cultura del Teatro Musicale e d’Opera italiano tra le giovanissime generazioni; è librettista ed autrice di testi teatrali. Dal 2014 fa parte del corpo docenti dell’Accademia Musicale dei Colli Morenici, dove tiene corsi di canto corale e solistico.  Prepara e dirige CANTICUORE CORO PICCOLI & RAGAZZI. [La conferenza è realizzata in collaborazione con l’Ente Filarmonico di Guidizzolo e vedrà l’esibizione del Coro Ragazzi “Canticuore”]

DOMENICA 9 OTTOBRE, MEDOLE Scuola Secondaria di I grado (via Mazzini, 45)

Ore 10 – “GIOCHIAMO CON I SENSI“, scatole magiche, profumi, giochi tattili e altro ancora. Per grandi e piccini, il laboratorio concilia coinvolgimento emotivo e piacere della scoperta.

Ore 11 –  “A CHE GIOCO GIOCHIAMO? IL GIOCO COME STRUMENTO DI APPRENDIMENTO NELL’ETA’ EVOLUTIVA” con la Dottoressa Michaela Fantoni, responsabile del centro Elpis di Varese, Michaela Fantoni è psicologa, psicoterapeuta, docente e membro del direttivo AIAMC (Associazione Italiana Analisi e Modificazione del Comportamento e terapia comportamentale e cognitiva). Nell’ambito della Psicologia dello sport, è consulente di atleti di alto livello: è stata nel Team Olimpico Londra 2012 e psicologa responsabile nel progetto AcquaRio con i nuotatori paralimpici per le Olimpiadi di Rio 2016. Ha collaborato con diverse federazioni ed è responsabile e docente del Master in Psicologia dello Sport per la società Demichelis Mindroom. In qualità di psicoterapeuta cognitivo comportamentale si occupa dei principali disturbi dalla prima infanzia alla terza età. Collabora da anni con le scuole facendo formazione e supervisione al corpo docente.

Ore 12,30 – “UNA STRADA .. DI SAPERI E DI SAPORI!” percorso di degustazione (a cura dell’Associazione Strada dei Vini e dei Sapori Mantovani).

SOLFERINO, Sala Civica (via Cavriana)

Ore 15 – “MOSTRA SUI GIOCHI MATEMATICI”, upercorso per indagare la genialità dell’uomo che con sole dieci cifre ha intrapreso il suo viaggio alla scoperta della natura e del mondo.

Ore 17 –  “TI PIACE PERDERE FACILE? QUANDO IL GIOCO DIVENTA UN AZZARDO” con la Dottoressa Daniela Capitanucci, psicologa Psicoterapeuta è Socio Fondatore dell’Associazione AND (Azzardo e Nuove Dipendenze). Dal 1999 svolge attività clinica, formazione specialistica, prevenzione e ricerca sul gioco d’azzardo patologico. In AND, dal 2005 conduce un gruppo di sostegno multifamiliare per giocatori d’azzardo e familiari. Ha progettato ed erogato numerose iniziative formative sul gambling (gioco d’azzardo patologico) presso Enti Pubblici e Privati in Italia e all’estero, e coordinato numerosi progetti specifici. Ha predisposto per il MIUR la guida per gli studenti “Scommettiamo che non lo sai?”, ha collaborato al progetto “Bet On Math” del Politecnico di Milano e ha pubblicato più di cento contributi scientifici su riviste italiane e internazionali. Dal 2004 è nel Direttivo dell’Associazione ALEA di cui è stata presidente nel biennio 2013-15.

SABATO 15 OTTOBRE, CAVRIANA

Ore 15.30 – Museo Archeologico (Giardini superiori di Villa Mirra), “INUK, LA VITA DI UN BAMBINO DELLA PREISTORIA”, un viaggio nella preistoria con Inuk alla scoperta delle origini dell’uomo e dell’ambiente in cui vive. I reperti archeologici raccontano… [ prenotazione obbligatoria: tel. 0376/893160 o email a info@collinemoreniche.it]

Ore 18 – Cantine di Villa Mirra, “HOMO FABER. LA RISCOPERTA DELLE MANI” con l’Ingegner Galeazzo Sciarretta, fondatore e direttore di un’azienda leader mondiale nel settore della strumentazione per lo studio del cervello, sviluppando e realizzando varie apparecchiature originali. Attualmente si dedica alla divulgazione scientifica, tenendo conferenze e organizzando eventi. Insieme al genetista Edoardo Boncinelli è autore del libro “Verso l’Immortalità?”, pubblicato da Raffaello Cortina Editore per la collana Scienza e Idee. Per dodici anni è stato curatore scientifico della manifestazione MosaicoScienze. Dal 1997 è membro dell’Accademia di Agricoltura Scienze e Lettere di Verona, fondata nel 1798 e seconda in Italia per anzianità solo ai Georgofili di Firenze, della quale è Presidente dal 2007. In tale ruolo ha organizzato oltre 300 eventi culturali.

Ore 19.30 – Loggia d’ingresso di Villa Mirra, “UNA STRADA .. DI SAPERI E DI SAPORI!” percorso di degustazione (a cura dell’Associazione Strada dei Vini e dei Sapori Mantovani).

DOMENICA 16 OTTOBRE ORE 14.30, MONZAMBANO

Ore 14,30 – Piazzetta delle arti, “TRA MASSI ERRATICI, CRINALI, SALTI D’ACQUA. PASSEGGIATA NATURALISTICA”

Escursione a piedi con guida naturalistica e GEV del Parco con percorso verde dal borgo fortificato al fiume. L’escursione inizia dal cuore di Monzambano per ammirare la valle del Mincio dall’alto del nuovo belvedere. Il percorso arriva alla “Diga di Monzambano”, la prima opera di regolazione idraulica a valle del bacino del Garda. Dallo specchio d’acqua dell’invaso, in un ribollire di acqua, i primi salti del fiume che da lì si divide e forma il canale Virgilio e un canale di irrigazione che alimenta i campi collinari. Lunghezza percorso (andata e ritorno) circa 7 km. [Evento realizzato in collaborazione con il Parco del Mincio]

Ore 17.30 – Sala Consiliare del Municipio –  “L’HOMO FABER NELL’ERA DIGITALE” con Alessandro Zambelli, Mantovano doc, si è specializzato in Disegno Industriale e Tecnica dei Materiali presso la Fondazione Cova e nel 2000 ha iniziato la sua attività professionale con Agape. Protagonista dello sviluppo del progetto “Estetico Quotidiano”, ha collaborato con marchi del calibro di Seletti, Caimi Brevetti, Diamantini&Domeniconi, Disaronno, Exnovo, Rudi Rabitti, Skitsch, Swarovski. Si è aggiudicato i premi European Consumer Choice (2011) e New York International Gift Fair (2012). Con la sua collezione Affilia per Exnovo, ha ricevuto il Premio per l’Innovazione ADI ed è stato selezionato tra i vincitori dell’Interior Innovation Award 2015. Ha partecipato a numerose mostre internazionali ed è stato tra i 27 vincitori della settima edizione del “Premio dei premi” per l’innovazione 2015, un riconoscimento  istituito per concessione dal presidente della Repubblica.

A seguire – “UNA STRADA .. DI SAPERI E DI SAPORI!” percorso di degustazione (a cura dell’Associazione Strada dei Vini e dei Sapori Mantovani).

SABATO 22 OTTOBRE, CASTIGLIONE DELLE STIVIERE

Ore 15 – Piazza San Luigi Gonzaga, “SULLE ORME DEI SANTI”

Escursione guidata a Castiglione delle Stiviere, sul tragitto che interesserà un nuovo importante progetto territoriale: la realizzazione di un Cammino di Fede e Solidarietà. [Iniziativa realizzata in collaborazione con il Cai – sezione di Castiglione delle Stiviere]

Ore 17 – Sala Don Rinaldo Dalboni (Piazza San Luigi Gonzaga), “IL CAMMINO DI FEDE E DI SOLIDARIETA’. UN NUOVO ITINERARIO TURISTICO PER IL TERRITORIO DELLE COLLINE MORENICHE”
Introduzione a cura dell’Onorevole Gastone Savio con il Professor Manlio Paganella, nato a Mantova, risiede a Castiglione delle Stiviere dove per molti anni ha insegnato Filosofia e Storia al Liceo Classico “Francesco Gonzaga”. Laureato in Filosofia, ha conseguito il diploma di perfezionamento all’Università di Padova. Tra le sue numerose pubblicazioni si segnalano: “San Luigi Gonzaga. Un ritratto in piedi”; “Don Giovanni Battista Casnighi. Un prete del Risorgimento mantovano”; “La dottrina sociale della Chiesa e il diritto naturale”.

A seguire – “UNA STRADA .. DI SAPERI E DI SAPORI!” percorso di degustazione (a cura dell’Associazione Strada dei Vini e dei Sapori Mantovani).

DOMENICA 23 OTTOBRE, GOITO, Parco delle Bertone

Ore 10  “ALBERI DAL MONDO E NIDI DI CICOGNE”: visita guidata al giardino romantico e al centro cicogne con guida ambientale “Amici di Palazzo Te” e Gev. Un percorso tra i vialetti del giardino ottocentesco che fu residenza estiva dei Conti D’Arco e che ora è luogo di incontri e di eventi promossi dal Parco del Mincio che lì ha attivato un centro di reintroduzione della cicogna bianca. Le grandi “signore dei cieli” sono in migrazione di ritorno verso l’Africa ma i grandi nidi troneggiano sulle sommità degli alberi secolari e alcune coppie stanziali si lasciano ammirare. Nel parco si resta colpiti dalle dimensioni di incredibili alberi secolari anche esotici, che proprio in questo periodo dipingono le loro chiome dei colori dell’autunno. [Evento realizzato in collaborazione con il Parco del Mincio]

Ore 11.30 – “IL MONDO IN UNA GOCCIA D’ACQUA”: indaghiamo l’invisibile. Quando lo sguardo viene potenziato e con l’ausilio di microscopi è possibile aprire gli occhi sulle particelle più piccole che compongono il mondo…

Ore 13 – “GUSTANDO LA FIERA DEL GRANA PADANO DEI PRATI STABILI”
Ritrovo al Ponte Strallato – via Bonifacio Calvo. Possibilità di visita agli stand della manifestazione, tra assaggi e occasioni appetitose alla scoperta di una delle iniziative più importanti del territorio morenico.

DOMENICA 23 OTTOBRE, GUIDIZZOLO, Masec (Piazza Falcone e Borsellino)

Ore 15.30 – “ALIMENTAZIONE. SIAMO CIO’ CHE MANGIAMO”, giochi e analisi per sperimentare i principi base dell’alimentazione e le regole per una dieta sana ed equilibrata.

Ore 17 – “COSA C’E’ NEL MIO CIBO? ” con la Dottoressa Monica Marelli, divulgatrice scientifica, scrittrice e giornalista. Si è laureata in Fisica all’Università Statale di Pavia con una tesi sulla cura dei tumori con le radiazioni pesanti. Attualmente ha pubblicato numerosi libri e i suoi articoli sono usciti su Grazia, Donna Moderna, Focus, Starbene, Gioia, D di Repubblica e molte altre riviste. La sua passione per i gatti è pari solo a quella per la scienza: non a caso il suo primo libro è intitolato “La fisica del miao” (Editoriale Scienza, 2007).

Ore 18.30 – “LE RICETTE DELLA TRADIZIONE COLLINARE“, tutte le De.Co  di collina in mostra! Perché ogni piatto è un viaggio nella cultura e nelle tradizioni di un territorio.

A seguire brindisi di chiusura.

Rispondi