PIACENZA – L’ARTISTA ALICE VOGLINO ALLA RASSEGNA “FORME E CROMIE”

extra-sleep-2016_tecnicamistasutela_cm70x60x3

ALICE VOGLINO Extra sleep-2016 (tecnica mista su tela cm70x60x3)

14 – 26 GENNAIO 2017

Inaugurazione: Sabato 14 Gennaio – ore 18,00

Alla galleria d’Arte Contemporanea STUDIO C di Piacenza (via Giovanni Campesio 39) si inaugura sabato, 14 gennaio 2017, alle ore 18, la prima Rassegna del nuovo anno dal titolo “Forme e Cromie, cinque artisti di prestigio in mostra” sarà introdotta dal critico d’arte Luciano Carini. Fra i partecipanti troviamo l’artista veronese Alice Voglino che in questo periodo sta riscuotendo molto successo.

being-in-the-flow-2016-colori-acrilici-sassi-su-tela-cm70x70x55

ALICE VOGLINO Being in the flow -2016 (colori acrilici sassi su tela cm70x70x55)

Un titolo ampio, che ci consente di spaziare all’interno di varie espressioni e di vari momenti creativi. Tutta la Storia dell’Arte, infatti, non è altro che un viaggio straordinario e avvincente dentro i due elementi fondamentali che, da sempre, stanno alla base della pittura: la forma e il colore.

alice-voglino-flussi-di-energia-2016-tecnica-mista-70x50x35

ALICE VOGLINO Flussi di energia-2016 (tecnica mista 70x50x35)

Si tratta pertanto di una rassegna che spazia dal “Figurativo interpretato” all’espressione Informale mettendo però in evidenza, di ogni artista, i percorsi, le ricerche, le evoluzioni e i risultati conseguiti nel corso degli anni.

Una mostra, dunque, che si preannuncia particolarmente variegata e interessante perché propone ai visitatori, come ormai è tradizione della galleria, un itinerario storico-cronologico all’interno della Storia, dagli anni cinquanta fino ai nostri giorni, ricorrendo a nomi già noti e apprezzati dal pubblico piacentino per le loro precedenti apparizioni in svariate manifestazioni d’arte e ad alcune new entry di particolare interesse.

forme-e-cromie-invito-1

Oltre ad Alice Voglino, questi i nomi degli artisti invitati e le città di provenienza: Franco Cappelli di Pistoia, Franco De Bernardi  di Lodi, Isabella D’Ortona di Piacenza e Antea Pirondini di Reggio Emilia.

 Alice Voglino_2016_bassa.jpgAlice Voglino nata in Ungheria, si trasferisce piccolissima in Italia. Qui  trova un contesto famigliare attento e sensibile alle sue potenzialità e viene sostenuta nel seguire le sue aspirazioni. Si diploma al Liceo Artistico di Verona e quindi si iscrive all’Accademia di Belle Arti della stessa città.

Nonostante la giovane età, Alice Voglino vanta già un nutrito e interessante curriculum espositivo e la sua espressione libera, fresca ed immediata ha attirato l’attenzione della critica più attenta e qualificata, di appassionati e collezionisti. A ragione possiamo affermare che tutto il mondo pittorico della nostra artista ruota attorno alla forma e al colore e il colore, soprattutto, è per Alice un efficace strumento di comunicazione, un linguaggio straordinario e universale per esternare voci, emozioni e sentimenti. Nella sua attuale espressione troviamo espliciti riferimenti all’Astrattismo Lirico, all’Informale e all’Arte Povera, ma la Voglino si affranca da ogni condizionamento grazie al suo innato ed istintivo senso cromatico, alla sua libera ed ingenua creatività, al suo prorompente desiderio di trovarsi e ritrovarsi nella pittura, magica strada capace di dare forza ed armonia. Nel 2014 la Fondazione Masi ha selezionato una sua opera per essere poi tradotta in tessuto dalla rinomata “Fabbrica Lenta” dei Fratelli Bonotto, la stessa azienda che in passato fu sostenitrice e sponsor del noto Movimento Artistico “Fluxus”. Dall’opera d’arte all’abito, e così è nata “Alice Voglino artwear” o “Arte da Indossare” per consentire a chiunque di entrare all’interno delle sue opere, per comunicare anche a loro le stesse sensazioni, le stesse emozioni provate dall’artista. (Luciano Carini)

emozioni-2016-colori-acrilici-su-tela-cm-70x50x35

ALICE VOGLINO Emozioni-2016 (colori acrilici su tela cm.70x50x35)

MOSTRE PERSONALI: Punti di vista Satura Art Gallery Genova – novembre 2016 – commento critico Elena Colombo; Fuori salone ArtVerona 2016 in concomitanza con ArtVerona 2016, nel negozio di interior design Kartell flagship store, ottobre 2016; Forme, cromie e riflessi come percezione della vita Galleria Arianna Sartori Mantova – aprile 2016 – commento critico Vera Meneguzzo; Dall’opera d’arte all’abito – Caffe Rialto – Verona giugno 2015 – esposizione personale e presentazione del progetto Alice Voglino artwear; Museo Fioroni Legnago (VR) – marzo 2014 – nel corso dell’evento BELLEZZE IN BICICLETTA, testimonial l’arte al femminile, organizzato dall’Associazione ApertoArte.

MOSTRE COLLETTIVE: Forme e Cromie – cinque artisti di prestigio in mostra,  gennaio 2017 – Galleria d’arte contemporanea Studio C di Piacenza – commento critico Luciano Carini; FIRST STEP 7 – concorso dell’’Accademie delle Belle Arti di Verona riservato agli studenti, ottobre 2016 – esposte opere selezionate presso la galleria d’arte contemporanea; Art Gallery di UniCredit nella sede centrale di Verona oltre che nell’Accademia Gallery dell’Accademia di Belle Arti; Genova Art Expo 2016 – 3º Esposizione Internazionale di Arte Contemporanea -aprile 2016 – Satura Art Gallery, Genova – Artista invitato.

Orari di apertura della galleria: feriali e festivi dalle 16,30 alle 19,30

           Lunedì, giorno di chiusura

Info.: tel: 0523-716846 —  studio.c.immagine@gmail.com

G.B.

Annunci

Un pensiero su “PIACENZA – L’ARTISTA ALICE VOGLINO ALLA RASSEGNA “FORME E CROMIE”

  1. Pingback: Forme e Cromie - STUDIO C - Piacenza - Alice Voglino

Rispondi