1° GIRO DEI PRATI STABILI nei Comuni di Cavriana, Goito, Marmirolo, Roverbella e Volta Mantovana e nella Riserva del Parco del Mincio

giro-dei-prati-stabili11

Presentato nella sala conferenze della Latteria Agricola di Belbrolo di Marmirolo (Mn) il primo Giro dei Prati Stabili, un percorso cicloturistico che si terrà domenica 28 maggio e che andrà ad unire gli amanti della bicicletta con il cibo e la natura delle zone coinvolte, vale a dire i Comuni di Cavriana, Goito, Marmirolo, Roverbella e Volta Mantovana ai quali si sono aggiunti il Parco del Mincio e le varie latterie produttrici di Grana Padano dei Prati Stabili. Si tratta di una produzione di latte proveniente da vacche allevate ad erba in un campo non arato e coltivato.

A tenere a battesimo la prima edizione del Giro dei Prati Stabili vi erano il sindaco di Marmirolo Paolo Galeotti assieme all’assessore regionale Gianni Fava, al presidente del Parco del Mincio Maurizio Pellizzer e ai rappresentanti dei comuni coinvolti quali il sindaco di Roverbella Antonella Annibaletti, l’assessore Comune di Goito Paolo Boccola, l’Assessore Comune di Cavriana Sabrina Cirillo e il Vice Sindaco Comune di Volta Mantovana Ezio Giacon.

prati stabili.jpg

I Prati stabili sono aree agricole che non vengono mai arate dove si raccoglie il fieno destinato all’alimentazione delle vacche da latte, caratterizzate da una elevata ricchezza floristica. I prati, infatti, non richiedono concimazioni artificiali e l’habitat per la sua importanza in termini ecologici, è stato classificato “di interesse comunitario”.

prati stabili.jpg1.jpg

L’occasione che abbiamo di fronte – ha spiegato l’Assessore Fava – è quella di poter lanciare un prodotto unico per il territorio italiano e che necessita di essere protetto per quel che riguarda le sue tipologie di realizzazione. Oltre a ciò si aggiunga l’aspetto ludico e culturale che sicuramente non guastano quando si tratta di realizzare un evento capace di unire turismo ad enogastronomia. Ciò non toglie che il latte proveniente dai prati stabili sia una primizia difficilmente esportabile all’estero visto e considerato che per molte realtà straniere si tratta di una pratica di produzione piuttosto nota e messa in atto.

Anche il presidente del Parco del Mincio Pellizzer, ha ribadito quanto sia possibile, attraverso una fitta rete di sinergie, riuscire a creare risorse turistiche tra comuni che altrimenti faticherebbero a richiamare persone al di fuori della città di Mantova.

Il GIRO DEI PRATI STABILI prevede un circuito lungo di circa 60 Km che copre i territori di tutti i comuni. La partenza è prevista da Marmirolo, per poi attraversare Roverbella, Volta Mantovana, Cavriana, Goito ed arrivo di nuovo a Marmirolo, dove si terrà la premiazione finale e la risottata per tutti i partecipanti.

grana padano.jpg

In ciascun comune sarà presente un gazebo con un “punto di ristoro” presso cui i ciclisti potranno “timbrare” il proprio Cartellino di gara.
Il gazebo di ciascun Comune, però, potrà rappresentare anche il punto di partenza per uno dei “giri per famiglie”. Se 60 Km sono troppi da fare con i bimbi in bicicletta, ecco i percorsi più limitati (15-20 Km) che consentiranno di collegare almeno due comuni.  Si tratta di 3 percorsi diversi: Goito-Volta Mantovana, Marmirolo-Roverbella, e Cavriana-Volta Mantovana.
A tutti i cicloturisti che vorranno fare il giro completo, che a tutte le famiglie che si limiteranno ai giri “brevi” saranno consegnati “pacchi gara” con prodotti locali e “gadget” e al termine della manifestazione sarà offerta una risottata in piazza a Marmirolo.

A ciascun concorrente sarà fornito un ricco pacco gara, contenente i prodotti delle latterie e alcuni gadget (ricettari, cappellino, ecc.) Premio finale al gruppo più numeroso: un’intera forma di Grana Padano da circa 40 Kg.

Scarica il PDF del Giro (8 Mb)

(articolo e foto GB)

Annunci

Rispondi