MANTOVA: Fidanzati sorpresi dai Carabinieri con 250 grammi di hashish pronto per lo smercio. Lui, maggiorenne, finisce in carcere e lei denunciata alla Procura per i Minorenni

Mantova, 26 luglio – Nel corso dei numerosi controlli notturni, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile – Sezione Radiomobile – della Compagnia di Mantova hanno arrestato un giovane di origini magrebine e denunciato a piede libero la fidanzatina ancora minorenne per detenzione ai fini di spaccio, in concorso, di 250 grammi di hashish pronto per lo smercio.

hashish copia

L’attenzione dei militari, mentre transitavano in Piazza Cavallotti, veniva attirata dai due giovani che in orario notturno si aggiravano con fare sospetto. Approfondite le verifiche, in virtù dei precedenti del giovane, nella borsetta nella ragazza venivano trovati 20 grammi di hashish suddivisi in 8 dosi pronte per essere cedute e 280,00 euro in banconote da piccolo taglio.

La successiva perquisizione domiciliare permetteva di rinvenire ulteriori 230 grammi della stessa sostanza, suddivisa in involucri di vario peso, un bilancino elettronico di precisione e altri 475,00 euro.

Dopo gli accertamenti del caso, il giovane veniva dichiarato in arresto, con l’aggravante di aver coinvolto nell’attività illecita una minore, ed accompagnato presso il carcere di via Poma mentre la ragazza veniva denunciata alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Brescia ed affidata ai genitori.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.