COVID-19, TEST RAPIDI AL PRONTO SOCCORSO CON RISULTATI IN 15 MINUTI

Tamponi a risposta veloce anche per il personale

Test rapidi al Pronto Soccorso negli ospedali di MANTOVA, ASOLA e BORGO MANTOVANO. I nuovi test, con un buon grado di sensibilità e specificità e relativa strumentazione per la lettura del risultato, sono in arrivo entro oggi e saranno messi in uso nei prossimi giorni. Si tratta di test  in grado di rilevare l’antigene di Sars-Cov-2, con un tempo di  risposta di 15-20 minuti.

Un primo screening da effettuare in presenza di sintomatologia compatibile con infezione da Sars-Cov-2 che permette al personale sanitario del Pronto Soccorso di indirizzare velocemente il paziente verso il percorso corretto. La Medicina di Laboratorio formerà gli operatori sanitari del Pronto Soccorso che processeranno i campioni  in autonomia.

In caso di positività del test, secondo le indicazioni di Regione Lombardia occorrerà tuttavia confermare il risultato dell’esame tramite il test molecolare di riferimento. Anche in caso di negatività, se il paziente dovrà essere ricoverato, servirà una conferma tramite test molecolare.

ASST Mantova dispone anche di test rapidi per la ricerca dell’Rna di SARS-CoV-2 (test molecolari), più sensibili e specifici rispetto ai test rapidi per la ricerca dell’antigene appena acquisiti, che forniscono un risultato in un’ora. Questi test sono però forniti da Regione Lombardia in numero limitato, circa 400 al mese  a fronte di una richiesta molto più elevata e vengono gestiti e processati dal settore di Microbiologia (referente Rossella Ceruti). Vengono perciò riservati a partorienti, politraumatizzati, trattamenti sanitari obbligatori e, più in generale, alle emergenze.

Nelle scorse settimane Regione Lombardia ha inoltre autorizzato ASST all’acquisizione di un’apparecchiatura che consentirà di incrementare il numero dei tamponi processati. L’obiettivo è arrivare a 300 tamponi al giorno, contro i circa 60 gestiti oggi e riservati ai pazienti del Pronto Soccorso. Una soluzione che permetterà tra l’altro di ridurre le tempistiche di consegna dei referti, oggi rallentate perché in gran parte i tamponi vengono inviati e processati  in centri esterni. 

Tra oggi e domani saranno anche disponibili altri  test rapidi per la ricerca dell’antigene di Sars-CoV-2 anche per il personale di Asst Mantova. Saranno 4mila e verranno utilizzati per lo screening degli operatori e degli ospiti delle comunità del Dipartimento di Salute Mentale, nonché per i professionisti del Dipartimenti Materno-Infantile e delle strutture di Pronto Soccorso. Verranno eseguiti e processati dalla stessa Asst. Risultati sempre in 15-20 minuti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.